Logo Facebook0

"Quello che io sono è un regalo che Dio ha fatto a me... Ma ciò che io divento è un regalo che Io faccio a Dio!"
Browsing the archives for the Cancro tag.
Newsletter

Carne e cancro, cosa dice lo studio?

Alimentazione, Salute

Le ultime settimane sono state caratterizzate da un’impennata significativa di condivisioni ed allarmismi sul consumo della carne che per molti provocherebbe il cancro. La notizia è esplosa quando il Daily Mail ha diffuso l’ultimo rapporto dell’agenzia internazionale di ricerca sui tumori, facendo concentrare su di sé le attenzioni mediatiche di mezzo mondo.

Ma andiamo con ordine, la IARC (International Agency for Research on Cancer) ha recentemente stilato la classifica aggiornata delle sostanze cancerogene stabilendo che gli insaccati e le carni lavorate in genere, si trovano proprio accanto ad arsenico, tabaccoamianto, nel famigerato gruppo 1 (quello delle più pericolose per la salute umana). La carne rossa? Quella “fresca” per intenderci, riceve la medaglia d’argento, posizionandosi nel gruppo 2 (sostanze probabilmente cancerogene).

Continua a leggere »

0 Commenti
327 visite  ·   Stampa  Stampa  ·      Back to Top ↑

12 regole per prevenire il cancro

Alimentazione, Salute

image

12 regole per prevenire il tumore. Sono quelle stilate da un team di esperti del Policlinico Gemelli di Roma in occasione del cinquantesimo anniversario dalla fondazione dell’Istituto medico capitolino.

Dagli studi condotti sembrerebbe che la precisa osservanza del ‘Dodecalogo della Prevenzione: le 12 regole del Codice Europeo contro il Cancro’ conduca ad una riduzione del 30% del rischio tumori, secondo quanto afferma Carlo Antonio Barone, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Oncologia Medica del Gemelli.

Continua a leggere »

0 Commenti
877 visite  ·   Stampa  Stampa  ·      Back to Top ↑

News – Cellulare

News, Salute
Oncologia

Uso prolungato cellulare aumenta rischio cancro

Dopo anni di ricerche e studi clinici contrastanti, un dettagliato rapporto dell’OMS sembra finalmente sfatare ogni dubbio: l’uso prolungato dei telefoni cellulari comporta un “significativo aumento del rischio di tumore al cervello“.

L’indagine dell’Organizzazione Mondiale della Sanità ha analizzato studi compiuto su 12.800 persone in 13 paesi, e ha scoperto che il rischio di cancro, in particolare di glioma, il più frequente tumore cerebrale, aumenta notevolmente dopo un uso del telefonino di oltre dieci anni.

Continua a leggere »

0 Commenti
920 visite  ·   Stampa  Stampa  ·      Back to Top ↑

News – Lampade UV? No, grazie

News, Salute

Oms: lampade abbronzanti sono “cancerogene”

Le lampade abbronzanti sono “cancerogene”: a lanciare l’allarme è l’agenzia internazionale per la ricerca sul cancro dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) che ha elevato la pericolosità dei raggi ultravioletti delle lampade da “probabilmente cancerogeni” (classificazione che risale al 1992) a “cancerogeni”.

“L’uso di lettini solari è cancerogeno e causa di melanomi alla pelle e agli occhi”, ha riferito Vincent Cogliano, il ricercatore che ha condotto gli studi. Il rischio di melanoma, il cancro della pelle, aumenta fino al 75 per cento quando l’uso di lampade abbronzanti inizia prima dei 30 anni, secondo lo studio pubblicato sul britannico Lancet.

Fonte: PagineMediche.it

0 Commenti
926 visite  ·   Stampa  Stampa  ·      Back to Top ↑

News – Candele… birichine

News, Salute

Le candele potrebbero provocare il cancro

Attenti al romanticismo! In alcuni casi, infatti, può essere dannoso per la nostra salute.

Organizzare cene o bagni a lume di candela, utilizzando lumi profumati, può esporci al rischio cancro, ma anche ai rischi di asma o eczema.

Secondo uno studio presentato in occasione della conferenza annuale della American Chemical Society’s, il fumo prodotto da queste candele rilascia tossine dannose per la salute.

Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno bruciato una vasta gamma di candele in laboratorio per raccogliere e analizzare le sostanze da loro emesse. Dai risultati dello studio è emerso che le candele di cera paraffina, quelle più comuni, rilasciano quantità di sostanze chimiche – in particolare, toluene e benzene – potenzialmente dannose.

Alcune sostanze inquinanti sono state inoltre associate al cancro, mentre altre invece potrebbero scatenare attacchi di asma o problemi alla pelle.

Vogliamo rassicurare la gente – ha commentato Noemi Eiser della British Lung Foundationche l’uso occasionale delle candele di paraffina non comporta alcun rischio per la salute dei polmoni. Tuttavia, vorremmo consigliare le persone a prendere ragionevoli precauzioni durante l’utilizzazione delle candele, come ad esempio l’apertura delle finestre per mantenere la stanza ventilata e per ridurre al minimo la quantità di sostanze respirata“.

Fonte: PagineMediche.it

0 Commenti
870 visite  ·   Stampa  Stampa  ·      Back to Top ↑


Alcune immagini presenti su questo sito sono state trovate su Internet e considerate di pubblica visione.
Se i soggetti o gli autori sono contrari alla loro pubblicazione, non avranno che da segnalarlo alla Scuola, che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini.
     Back to Top ↑
  • "Cosa Desideri Veramente?"

    “Salute e Forma fisica?
    Una Famiglia felice?
    Una Relazione Sociale gratificante? Benessere Economico e Successo
    a Scuola e al Lavoro?
    Una vita Sicura e protetta? Frequenta la Scuola: diventa un Eroe!
  • il-delfino-nel-fiore-della-vita Icona-pdf-2Scarica il Dépliant
    Scuola per Eroi "Elo"

  • Articoli recenti

  • Archivi

  • Categorie


  • SSNV

    VegPyramid

    Biologico

    BioDizionario

    Promiseland

    FIAB

    AMEC

    Stefano Montanari

    Le Scienze

    Lifegate

    Rete Olistica

    Creativi Culturali

    Unicef

    Emergency

    Medici Senza Frontiere

    Amnesty International Italia

    Greenpeace Italia

    WWF Italia

    Legambiente

    LIPU


    LAV Cani

    LAV Caccia

    LAV Pellicce

    LAV Uova

    Beppe Grillo


    Stop the whales massacre!


    Science for Peace

    Tibet Libero

    Tibet Libero

    AgireOra. Per gli Animali!